Home   Focus on   Come cambia la merenda a seconda dell’età?

Come cambia la merenda a seconda dell’età?

le merendine-fanno-ingrassare

La merenda fatta tra i pasti principali è una buona abitudine alimentare. Ma come deve essere questa merenda? La regola principale da seguire è: fare una merenda che non appesantisca ma che riesca a saziare la fame del momento e premettere di far arrivare il proprio bambino non affamato all’ora dei pasti principali. Ovviamente la merenda non può essere uguale per tutti i bambini. Vanno considerate alcune variabili che definiscono il valore delle quantità da assumere: il peso, l’altezza, le diverse fasce di età e anche il sesso.

E si! La merenda si differenzia a seconda che si tratti di un bambino o di una bambina, così come è differente a seconda del livello di attività fisica che i bambini svolgono: leggera che corrisponde a nessun esercizio extrascolastico o una camminata di meno 30 minuti al giorno, moderata che equivale ad uno sport o gioco all’aperto per almeno 30 minuti al giorno, o intensa pari a sport e giochi all’aperto per almeno due ore al giorno.

Per i bambini tra i 4 e i 5 anni le calorie da assumere con la merenda sono: 136 in caso di attività fisica leggera, 150 per quella moderata e 161 per quella intensa. Per le bambine abbiamo rispettivamente 129, 143 e 153 calorie a merenda.

Tra i 6 e i 7 anni i bambini assumono un totale di calorie pari a 152 in caso di attività fisica leggera, 168 moderata e 181 intensa. Alle bambine 142, 156 e 168.

Con l’aumentare dell’età, e quindi del peso, le calorie aumentano e per il calcolo serve semplicemente utilizzare la tabella a questo link.

Pubblicato in: