Home   Focus on   Esami e merenda: ecco i consigli dell’esperto

Esami e merenda: ecco i consigli dell’esperto

esami merenda

Pasti leggeri e frequenti, pranzo, cena e due merende, la giusta quantità di proteine e grassi, il pieno di carboidrati complessi e semplici, vitamine, sali, fibra e tanta acqua, ma anche cibi che appagano il gusto e gratifichino: ecco i consigli dell’esperto per i ragazzi che devono affrontare gli esami.

Non saltare la prima colazione –  Latte, yogurt, pane, fette biscottate o dolci da forno, frutta. Scegliete la colazione che più vi piace, ma non saltatela mai: vi aiuterà ad iniziare la giornata con la giusta grinta!

Break di metà mattina – A metà mattina i ragazzi che stanno preparando gli esami devono concedersi un break, scegliendo un piccolo panino imbottito, o una merendina oppure un frutto. In questo modo, saranno più concentrati e arriveranno all’ora di pranzo meno affamati.

Pranzo – Che si pranzi a casa, a scuola o fuori, è bene dedicare al pranzo il giusto tempo. Gli esperti consigliano di mangiare carne o pesce accompagnati da verdura e frutta e un po’ di pane, che saziano senza appesantire.

Merenda pomeridiana – A metà pomeriggio è bene fare una pausa con una merenda leggera e dolce: un bicchiere di latte con i biscotti o un piccolo dolce da forno, una macedonia di frutta, un gelato.

Cena – A cena i ragazzi possono concedersi il loro primo piatto preferito, senza dimenticare di mangiare frutta e verdura.

Bere tanto – L’acqua è necessaria per l’idratazione soprattutto durante i periodi caldi come questo.

Poco caffè – Il caffè, si sa, aiuta gli studenti a rimanere svegli e concentrati ma è bene non esagerare. Tè e caffè, infatti, contengono sostanze utili per la concentrazione ma solo a dosi moderate.

Mai saltare i pasti –  Non saltate mai i pasti, questo eviterà di mangiucchiare in continuazione.

 

Pubblicato in: