Home   Focus on   Frutta a merenda: come renderla divertente per i bambini

Frutta a merenda: come renderla divertente per i bambini

Frutta a merenda

Frutta a merenda: come regolarsi?

Nutriente e piena di vitamine, la frutta è importantissima per il regime alimentare soprattutto dei più piccoli. Succede però che qualche volta sia difficile invogliare i bambini a mangiare un frutto e quale occasione migliore delle feste natalizie che stanno arrivando per far scoprire ai piccoli di casa i tanti gusti e colori della frutta di stagione? A partire dalla merenda che può trasformarsi, qualche volta, in un allegro frutta party.

Come infatti spiega il prof. Claudio Maffeis, pediatra e nutrizionista “nel caso di un bambino il cui peso è nella norma una merenda può essere composta da un frutto fresco e un alimento a base di carboidrati, tra questi anche una merendina a base di pan di spagna o pasta brioche o pasta frolla, semplice o farcita – senza dimenticare acqua a volontà”.

Una buona merenda è innanzitutto un appuntamento piacevole e ricco: occorre che si alternino il più possibile i diversi alimenti e che si vada incontro ai gusti del bambino pur educandolo a scelte nutrizionalmente corrette. Insomma, deve essere adeguata alle diverse esigenze dei più piccoli, senza esagerazioni in un senso o nell’altro.

Bastano pochi ingredienti per trasformare la merenda in un momento, non solo utile al fabbisogno nutrizionale, ma anche in un momento ludico ad alto tasso di sano divertimento: piccoli prodotti da forno monoporzione, frutta di stagione, qualche amico e un po’ di fantasia! Dal Lupo Mangia-frutta in poi…

Pubblicato in: