Home   Focus on   Giochi a merenda

Giochi a merenda

colori

Merenda e giochi (anche in casa) sono il binomio perfetto per una pausa sana e divertente

Stili di vita e movimento – Negli ultimi anni i cambiamenti nello stile di vita hanno modificato le abitudini di tutta la popolazione e anche di quella infantile, con una sensibile riduzione delle attività che richiedono un dispendio energetico. I bambini vanno incoraggiati e stimolati a sfruttare ogni occasione della giornata per muoversi: facciamo in modo che il tempo che stiamo trascorrendo in casa possa essere uno stimolo per piccole attività fisiche come ad esempio, aiutare nelle principali attività domestiche, utilizzare le scale al posto dell’ascensore, scegliere giochi che li aiutino a fare movimento.

Ecco allora che approfittare di questo periodo è l’occasione migliore per riunire la famiglia in un momento divertente e rilassante. Dal nascondino alla mosca ceca, sono tantissime le idee e le attività da fare in casa o in cortile, per stimolare i bambini.

Come sostiene la pedagogista Elisabetta Scala: “Giocare è anche il modo per relazionarsi con gli altri, con i propri coetanei e soprattutto con i propri genitori, ecco perché è importante riuscire a fare questa esperienza con loro. Inoltre, i giochi di una volta danno la possibilità di imparare a giocare insieme e a rispettare dei ruoli, o dei turni, come succede ad esempio a nascondino, un gioco che non passa mai di moda e non smette di divertire.”

La merenda – E dopo i giochi non dimentichiamo di ristorarci, grandi e piccini, con una sana e buona merenda. Si può scegliere una merendina porzionata, poco farcita in modo da essere meno grassa e facilmente digeribile, accompagnandola sempre con una bottiglietta d’acqua, importante per reidratarsi. In alternativa si può scegliere una porzione di frutta ricca di acqua e minerali: una banana, delle fragole, pesche, albicocche, susine e ciliegie.

 

Pubblicato in: