Home   Focus on   La merenda in vacanza: dolce o salata?

La merenda in vacanza: dolce o salata?

merenda dolce o salata

Che tipo di merenda proporre ai propri bambini in vacanza e in viaggio? Dolce e salato sono uguali o ci sono delle differenze? Gli esperti rispondono.

 

Gli italiani preferiscono il dolce – Merenda dolce o salata? Per gli italiani è perlopiù dolce: secondo l’analisi 2017 condotta da Doxa e AIDEPI, il 40% di chi fa merenda predilige la merenda dolce, mentre il 47% la alterna a quella salata e solo il 13% preferisce alimenti salati per uno spuntino. Tra gli alimenti preferiti ci sono la frutta, seguita dallo yogurt, dagli snack salati, dai dolci fatti in casa, dai biscotti e dalle merendine.

 

Abituarsi ad alternare – Ma come comportarsi in vacanza, e che tipo di merenda proporre ai propri bambini mentre si è in viaggio o in villeggiatura? Lo abbiamo chiesto a Michelangelo Giampietro, nutrizionista e medico dello sport. “Bisogna abituarsi ad alternare spuntini dolci e salati per evitare di introdurre troppi zuccheri o troppo sale nel corso della settimana. Ed è importante che i ragazzi provino anche cibi di diversi sapore e consistenza per educare i loro palati e abituarli alla varietà alimentare.”

 

Masticare correttamente – Quali alimenti dunque? “Via libere alle merende soffici, ma senza dimenticare quelle più consistenti, ricordandosi che masticare a lungo predispone a una digestione più agevole aumenta il senso di sazietà”.

 

No a cibi troppo grassi o troppo freddi – La biologa nutrizionista Valeria Del Balzo aggiunge le sue considerazioni per i cibi da evitare in estate. “Meglio evitare cibi fritti o troppo grassi, o bevande troppo fredde e gassate o dolci, di cui spesso in estate si abusa”. Se si è in montagna e serve reintegrare energie dopo gli sforzi, “è preferibile portare con sé nello zaino una merenda dolce confezionata, digeribile e ricca di energia, oppure dei biscotti”.

Pubblicato in: