Home   Focus on   La merenda con i nonni: un sano momento di condivisione

La merenda con i nonni: un sano momento di condivisione

Merenda nonni

I bimbi d’estate sono più liberi da tanti impegni, la scuola è finalmente finita, lo sport e le varie attività sono “in vacanza” e loro possono trascorrere un po’ più di tempo coi nonni, persone speciali che raccontano storie interessanti e fanno scoprire sempre piccole cose e nuovi sapori.

Ogni momento trascorso insieme rafforza il rapporto fra nonni e nipoti e così anche la merenda diventa, al di là della sua importanza nutrizionale, una vera e propria emozione, un momento per far tornare bambini chi tanto giovane non è più e per costruire un “album” di ricordi e sapori che i più piccoli custodiranno gelosamente.

Ma che gusto avevano le merende dei nostri nonni? L’estate è un buon momento per scoprirlo e riscoprirlo!

La merenda dei ricordi – Pane, burro e zucchero è la merenda di gran parte dei nonni, ha un sapore d’altri tempi, di quando le dispense erano vuote ma la fantasia tanta. Preparatela insieme ai vostri nipoti, magari raccontando loro dei vostri giochi in cortile e perché no, organizzandone uno! Il momento della merenda avrà un gusto tutto diverso. Attenzione però a non esagerare con le calorie, la merenda deve sempre tener conto del fabbisogno energetico di ciascuno…

Gli orecchini di ciliegie – E se adesso è un po’ più complicato raccogliere la frutta direttamente dagli alberi, non lo è ricordare insieme ai più piccoli che prima di essere mangiate le ciliegie diventavano fantastici orecchini. Vedrete non ci crederanno!

Pane, amore e…pomodoro – La merenda tipica dell’estate di tanti nonni è una specie di panzanella, che si poteva preparare solo quando nell’orto i primi pomodori si coloravano di rosso. Un’ottima idea per la merenda d’estate da fare dopo una bella camminata in giardino o qualche lezione di giardinaggio.

 

Pubblicato in: