Home   Focus on   Merenda sotto l’ombrellone: ecco quella giusta per il mare

Merenda sotto l’ombrellone: ecco quella giusta per il mare

2_merenda sotto l'ombrellone

I consigli per una vacanza al mare a prova di nutrizionista

Tutti al mare – È la vacanza preferita per 6 famiglie su 10, che armate di palette e secchiello scelgono il mare per le vacanze. Ma prima di lasciarsi travolgere da bagni, castelli di sabbia e tanto sole, ecco qualche consiglio nutrizionale su cosa portare per i propri bambini sotto l’ombrellone, perché le buone abitudini alimentari non vanno in vacanza.

Per la merenda di metà mattina per quei bambini che fanno una colazione soddisfacente meglio prediligere della frutta: “è leggera, dissetante, contiene  acqua, minerali e vitamine, ingredienti utilissimi per reintegrare i liquidi persi correndo sotto il sole. Inoltre non appesantisce e consente di tornare presto a giocare in acqua”, commenta la dott.ssa Del Balzo dalle pagine del sito www.merendineitaliane.it . E per convincere i più restii  consigliamo di puntare sul colore: i frutti di stagione ce lo consentono, e dunque si potrà proporre al proprio bambino una merenda “arancio” con albicocche e una fetta di melone, una “gialla” con pesche e prugne oppure “rossa” come l’anguria.

Per la merenda di metà pomeriggio le scelte sono più varie: “si può puntare su una merendina confezionata, magari scelta tra le più semplici o le refrigerate, comoda, igienica e già porzionata. Bene anche un gelato, che può essere una buona soluzione a merenda, mentre evitate di proporlo come dopo cena, un frullato a base di latte e frutta, fresco e dissetante, oppure un classico dei tempi passati, pane e pomodoro.”

Idratazione e leggerezza – Molto importante poi è avere sempre dell’acqua fresca potabile a disposizione per combattere la disidratazione, sempre in agguato nei bambini, che spesso presi dai loro giochi dimenticano persino di bere. Un errore da non commettere in spiaggia?Attenzione a non appesantire i bambini – ammonisce la nutrizionista – niente panini o pizza per merenda o altri alimenti che  richiedono una digestione laboriosa. E se pranzate al mare scegliete farciture leggere per i panini, senza creme o salumi troppo grassi, e optate per le verdure, come insalata o pomodori. Per cena invece puntate sul pesce: una vacanza di questo genere è una buona occasione per sperimentare varietà diverse da quelle consumate abitualmente a casa.

 

 

 

 

Pubblicato in: