Home   Focus on   Merendine: no alle fake news

Merendine: no alle fake news

latte e biscotti

Sono la causa dell’obesità infantile? Sono ricche di zuccheri? Ecco i falsi miti da sfatare sulle merendine.

Le merendine non contengono acidi grassi trans – Negli ultimi 10 anni, infatti, gli acidi grassi trans sono stati completamente eliminati dalle aziende dolciarie e anche sul fronte dei grassi saturi si registra una diminuzione del -20%. Infine il contenuto calorico per porzione è stato diminuito del -21,5%.

Le merendine non sono “più caloriche” di merende percepite come sane –  Le merendine, inserite in modo ragionevole nell’alimentazione quotidiana non fanno ingrassare. Il rischio, come per molti altri alimenti, è legato, casomai, all’abuso. Una merendina contiene mediamente dalle 110 alle 180 calorie, e copre in media tra il 6 e il 7% della quantità di energia raccomandata ogni giorno a bambini e ragazzi che corrisponde proprio alla quota adatta per ciascuno dei due spuntini giornalieri in uno schema alimentare giornaliero fatto di 5 pasti. Una merendina quindi permette di rifornire l’organismo della piccola quantità di energia che gli serve per arrivare ai pasti principali con un senso di sazietà adeguato e mantenere la concentrazione in determinati momenti della giornata.

Le merendine non sono la causa dell’obesità infantile – E’ il falso mito per eccellenza: le merendine non sono la causa dell’obesità infantile. Niente di più sbagliato. Una elaborazione Aidepi su dati Iri/Occhio alla Salute del 2014 ha infatti mostrato come proprio nelle regioni italiane dove c’è il maggiore consumo di merendine tra i bambini, c’è anche il minore tasso di obesità. Nelle regioni del Nord, infatti, dove i livelli di sovrappeso e obesità dei bambini di età compresa tra i 7 e i 10 anni sono più bassi (24,7%), si registrano i livelli più alti di consumi di merendine (2,2 kg pro capite annui), al Centro si trovano livelli medi di entrambi gli indicatori (30,6% sovrappeso/obesità e 2,1 kg pro capite) mentre al Sud e nelle Isole l’indice di sovrappeso e obesità dei più piccoli sale al 37,8% (+25% media nazionale) e i consumi di merendine invece scendono a 1,6 kg pro capite annui (-20% della media nazionale e -27% rispetto al Nord).

Pubblicato in: