Home   Focus on   Blue Monday: carboidrati, frutta e cioccolato per combattere il giorno più triste dell’anno

Blue Monday: carboidrati, frutta e cioccolato per combattere il giorno più triste dell’anno

Merendine più buone

Ecco come contrastare il giorno più triste dell’anno con una buona merenda

La serotonina e la dopamina svolgono un ruolo importante nell’ influenzare l’umore. Il precursore della serotonina è il triptofano: si tratta di un aminoacido essenziale contenuto in molti cibi, per cui è importante assicurare buone fonti di triptofano attraverso l’alimentazione. Il triptofano viene trasportato al cervello e convertito in serotonina. Dunque, quali sono i cibi che rendono felici e che possono aiutarci a superare il blue Monday? Sicuramente i carboidrati rivestono un ruolo fondamentale, in tutti i pasti della nostra giornata, comprese le merende.

Via libera quindi a frutta secca, ricca di magnesio che aiuta a proteggere da stanchezza fisica e mentale, lo yogurt e il cioccolato fondente, ricco di polifenoli, potenti antiossidanti. E poi frutta fresca come arance, pompelmi, limoni e mandarini, ricchi di acido folico, una vitamina necessaria a produrre serotonina, l’ormone del buonumore.

Uno spuntino in mattinata e uno il pomeriggio, composto da un frullato di latte e frutta, oppure un piccolo dolce da forno confezionato, o uno yogurt, un piccolo panino imbottito, un the con 3 o 4 biscotti – sono le merende ideali per contrastare il giorno più triste dell’anno.

Pubblicato in: