Home   Focus on   Il ruolo della merenda in un regime alimentare controllato

Il ruolo della merenda in un regime alimentare controllato

merenda di primavera

Le giuste quantità – Mai eliminare intere categorie di cibi. L’approccio migliore è quello che ci suggerivano le nostre nonne, il famoso “un po’ di tutto”. Equilibrio e misura sono infatti le chiavi per un’alimentazione sana. Anche i grassi sono fondamentali ed è importante non criminalizzarli. Si tendono ad abolire quando si fa una dieta dimagrante perché sono i macronutrienti che apportano il maggior numero di calorie (9 Kcal/g) rispetto a carboidrati (3,75 Kcal/g) e proteine (4 Kcal/g). “Così facendo si dimentica come i grassi siano essenziali per molti motivi – spiega il dottor Luca Piretta, medico chirurgo specialista in scienza della nutrizione umana – Tutte le cellule sono infatti rivestite di grassi per favorire la fluidità delle membrane e permettere l’entrata e uscita delle sostanze e la trasmissione dei segnali; i grassi veicolano tutte le vitamine liposolubili come la A, D, E e K. Inoltre, molte molecole antinfiammatorie vengono sintetizzate dalle nostre cellule a partire dai grassi, in particolare dagli omega-3”.

Variare sempre con gusto – Dunque i grassi sono amici della dieta. Basta non abusarne. E quindi come dobbiamo regolarci con la merenda dei piccoli? È sempre bene variarla prediligendo frutta di stagione, yogurt e cereali, merendine, estratti oppure centrifughe, crostate e macedonie, panini alla marmellata e con il caldo estivo, è bene preferire un gelato. Evitiamo di fare sentire i bambini a dieta: la dieta nell’età evolutiva deve sì varia, ama anche gratificante, evitando le maxi porzioni o le merende doppie. Non dimentichiamo quanto sia importante anche l’aspetto psicologico. Abituiamoci a guardare le calorie in modo da non superare una certa quantità, dovremmo tenerci sulle 120 e le 160 calorie e regolarci in base all’attività del bambino. Nel momento in cui si elabora una dieta per i più piccoli dobbiamo ricordarci di inserire degli alimenti gratificanti che il bambino veramente desideri in modo che pensi solamente di star seguendo una corretta alimentazione. In questo modo tenderà a rispettare con più facilità il programma dietetico e si otterrà il dimagrimento voluto. E un po’ di attività fisica aiuterà a bruciare qualche caloria in eccesso.

Pubblicato in: