Home   Focus on   Pic-nic per la festa della mamma

Pic-nic per la festa della mamma

pic-nic perfetto

Esiste una scusa migliore per godere dell’aria aperta ora che ci permettono di mangiare solo negli spazi esterni? Decisamente la festa della mamma è un’ottima scusa per fare un pic-nic in un parco o una villa comunale. Passare una bella giornata assieme alla famiglia e ai propri cari serve a lasciarsi alle spalle le fatiche dell’intera settimana. Con le temperature miti e l’estate alle porte, si può approfittare per fare attività fisica all’aria aperta, così oltre ai vantaggi per la linea, ne gioverà anche l’umore. E ovviamente, dopo lo sport, è piacevole rifocillarsi con una merenda sana e gustosa, possibilmente in compagnia.

Sport e alimentazione sana – Uno stile di vita attivo, una regolare attività fisica, una corretta alimentazione: sono questi gli elementi fondamentali per garantirci un po’ di benessere fisico e combattere così problemi tipici dei nostri tempi come l’obesità e sovrappeso. Parola del prof. Michelangelo Giampietro, professore di Medicina dello sport e di Scienze dell’alimentazione presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza: “Non è tanto ridurre ulteriormente l’introduzione di cibo, perché sarebbe un errore gravissimo, quanto invece promuovere uno stile di vita più attivo, più movimento sotto tutte le forme, non solo sport ma anche movimenti della vita quotidiana, ovvero i semplici gesti che hanno accompagnato e che dovrebbero ancora accompagnare le nostre ore trascorse nelle varie faccende sia lavorative che domestiche”.

Pic-nic, istruzioni per l’uso – Fa bene a grandi e piccoli immergersi nella natura, sentire il tepore del sole e staccare la testa dall’inquinamento acustico della routine quotidiana. In fondo basta poco per organizzarsi: un telo per sedersi e sdraiarsi, panini farciti a piacere, palloni da calcio o da pallavolo, racchettoni, frisbee, scarpe da ginnastica comode e un berretto per resistere sotto il sole. Senza dimenticare acqua e succhi di frutta per idratarsi dopo i giochi e qualche spuntino dolce per la merenda.

Pubblicato in: